Final Four della Coppa Trentino – Alto Adige Memorial Zanelli

Un week end di fuoco per la Serie D guidata da Guastamacchia e Paoli ???? Le Final Four della Coppa Trentino – Alto Adige Memorial Zanelli hanno impegnato i ragazzi gialloblu in un back to back in stile NBA contro due delle squadre più in forma del campionato. ????????

Prima sfida contro JBR e un pubblico caldissimo

La prima sfida è tra le mura amiche ed è la semifinale contro uno JBR in grande crescita. Protagonista assoluto della serata è senza ombra di dubbio il pubblico che con più di 150 presenze ha decorato una bella sfida di pallacanestro tra due compagini giovani e scoppiettanti. L’inizio della partita evidenzia l’emozione di tornare a giocare tra tamburi e cori dopo almeno due anni di partite silenti. ????????

Lo show dei tiri da tre punti


Polveri bagnate che vengono finalmente accese da metà del primo quarto. Da li in poi sarà uno show del tiro da tre punti con 15 realizzazioni gialloblu è 16 tiri a lunga gittata per i ragazzi di coach Fumagalli.????
Mattatore di serata è Trivarelli che con uno stiramento alla coscia decide di non perdere l’appuntamento con il canestro mettendo a segno 16 punti e palleggiando appena tre volte. Quattro triple in momenti importanti del match mettono sui binari giusti l’incontro e scavano il gap per andare ad amministrare nel finale. Il gioco corale gardolotto porta in doppia cifra anche il punto fisso @alberto_valer , @della_stone , @christianclaus28 e @gorenzolambino. La profondità della panchina di @fabrizioguastamacchia è un’arma determinante in questo tipo di impegni. La partita finisce 100 a 83 tra gli applausi di un correttissimo tifo.

Finale a Rovereto contro Virtus Riva

Il giorno dopo il teatro della finale si trasferisce alle Damiano Chiesa di Rovereto con avversaria la Virtus Riva dell’ex Bailoni che ha sconfitto in semifinale i Gufi dei Night Owls.
La partita si mette fin dall’inizio su binari giusti ????. La difesa gardolotta è asfissiante e colpo dopo colpo i rivani iniziano a cedere. Come in semifinale la lunghezza della panchina dei nostri fa la differenza il gioco in velocità e i cambi ripetuti sono troppo anche per i tenaci giocatori lacustri.
Il Gardolo vince 79 a 61. Il match si conclude con la consegna delle coppe della FIP e dei genitori di Cristian Zanelli al quale tutta la manifestazione è intitolata ????.

Al via l’ultimo giro di lancette del girone ad orologio

Dopo la Coppa inizia l’ultimo giro di lancette del girone ad orologio che vedrà i gialloblu scontrarsi ancora una volta contro tutte le compagini del campionato. ⏰ Vi aspettiamo numerosi in palestra.

#bcgardolo #bcgardolo2000 #basketballtraining #bball #basketballislife #basketballneverstops #seried #fip #fiptrento #fiptn

Minimo 4 caratteri